Si e’ chiusa anche la quarta tappa del campionato Italiano ACI Karting per il pilota friulano del Team Driver Nicholas Pujatti con un dodicesimo e sedicesimo posto assoluto conquistati nelle due gare finali della Domenica. Malgrado la pista di Adria, teatro della nuova sfida tricolore, sia una delle sue piste preferite e malgrado le condizioni di pista bagnate di Gara 2, il driver di Pordenone continua a pagare la sua stazza fisica imponente e dunque a non riuscire a combattere ad “armi pari” con I suoi diretti avversari. Dopo il settimo tempo di gruppo fatto registrare in qualifica , Pujatti scattava nono nella prima manche di sfida riuscendo a recuperare tre posizioni chiudendo sesto sotto la bandiera a scacchi. Nella seconda manche, partito sesto, manteneva per molti giri la settima posizione prima di perdere alcune posizioni e chiudere 15esimo. In virtu; di questi due risultati Pujatti scattava dalla settima fila in Gara 1 (14) e chiudeva 12esimo mentre in Gara 2, partito dodicesimo e con buoni propositi in virtu’ delle condizioni di pista bagnata a lui usualmente molto gradite, chiudeva solo 16esimo in virtu’ di 8 secondi di penalita’ dovuti ad una piccolo sbavatura nella procedura di partenza e alla caduta del musetto. Un week end dunque ancora non in linea con il suo potenziale in una stagione che stenta a decollare per il forte pilota del Team Driver che comunque non intende mollare malgrado gli eveidenti handicap che ne stanno limitando molto le prestazioni.

Nicholas Pujatti: ”Sono pienamente consapevole che questa stagione dobbiamo soffrire molto a causa dell amia stazza fisica che ci limita molto rispetto agli avversari. Putroppo anche qua ad Adria abbiamo sofferto molto anche sul bagnato che di solito e’ un condizione a me molto favorevole. Voglio comunque ringraziare il mio team, il mio meccanico Piero Saponaro e tutti i miei sponsor che mi stanno indubbiamente supportando al massimo in questa stagione conplessa.”

Pujatti tornera’ in pista fra a meta’ Ottobre per la quarta tappa della IAME Series Italy in programma sul tracciato di Castelletto di Branduzzo (PV).