La stagione 2020 del giovane pilota dodicenne friulano in forza al Team Driver Nicholas Pujatti stenta a decollare e anche la terza tappa del Campionato Italiano ACI Karting si e’ rivelata, per vari motivi, avara di soddisfazioni. Per Nicholas il week end non era iniziato infatti nel migliore dei modi a seguito di una qualifica che lo aveva visto non in condizioni di far segnare un crono in linea con le sue aspettative: il ventesimo tempo assoluto lo portava dunque a dover a scattare a centro gruppo nelle due successive manche di sfida incrociata. Per il friulano le due sfide rappresentavano un tentativo di recuperare terreno e si concludevano con un 17 esimo e un 15esimo posto che gli valevano lo start in Gara 1 dalla ottava fila (16esimo). Al via della piu’ importante (in termini di punteggio) gara della Domenica, Pujatti scattava bene e iniziava un’ottima rimonta che lo vedeva conludere sotto la bandiera a scacchi in ottava posizione. Putroppo per lui pero’, una manovra scorretta per difendere l’ottava piazza e dunque giustamente punita Commissari Sportivi, gli costava 10 secondi di penalita’ che lo facevano scivolare in 23esima posizione assoluta, compromettendo di fatto anche le ambizioni di Gara 2. Nella seconda e ultima gara della giornata Pujatti, nel corso di un disperato recupero subiva un attacco duro da parte di un avversario che lo spingeva fuori pista costringendolo di nuovo in fondo al gruppo. Al termine della gara Pujatti doveva, dunque, accontentarsi solo di un 24esimo posto, ben al di sotto delle sue reali qualita’ e previsioni. Un week end abbastanza stregato per il friulano che ora punta il suo obiettivo sulla prossima tappa del Campionato Italiano ACI Karting di Adria in programma a fine mese.

Nicholas Pujatti:Il week end e’ sicuramente andato molto male. Ai cronici problemi che ci affliggono da inizio anno legati alla mia stazza fisica si sono infatti aggiunti un mio errore in Gara 1 e un contatto in Gara 2. Proprio a proposito della penalita’ ricevuta in Gara 1, ci tengo ufficialmente a fare le mia scuse a Malek per la mia manovra che gli ha compromesso la gara e sono convinto al 100% del l’errore commesso e della giusta penalita’ subita dai Commissari di Gara. Mi dispiace oltremodo che questa vicenda abbiamo avuto strascihi nel post gara di cui ovviamente non mi ritengo responsabile in quanto io per primo ho ammesso da subito il mio errore e mi sono scusato per l’accaduto. Questa stagione, purtroppo, sembra proprio non volersi mettere per il verso giusto. Io comunque non mollo e cerchero’ la mia rivincita gia’ ad Adria fra tre settimane.”

Pujatti tornera’ in pista fra tre week end sul tracciato di Adria (RO) per disputare la quarta tappa del Campionato Italiano ACI Karting.