La quarta tappa del Campionato Italiano ACI Karting ha visto tra i protagonisti della categoria 60 Mini il giovane pilota friulano del Team CRG Gamoto. Sul tecnico tracciato South Garda di Lonato (BS), il pilota del team siciliano aveva iniziato il week end di gara con il piede giusto ottenendo il terzo tempo di gruppo nelle qualifiche e proseguendo a dimostrare il suo ottimo stato di forma anche nelle manche di sfida dove otteneva un quarto, un nono, un settimo e un sesto posto che provavano la netta potenzialità di poter lottare per un posto di vertice anche nelle due manche conclusive della domenica. Purtroppo per il pilota, di Pordenone la sfortuna si accaniva proprio nel momento clou del week end: in Gara 1 il driver della CRG veniva coinvolto in alcuni contatti di gara che gli causavano una penalizzazione a fine gara che lo faceva concludere solo 28° mentre in Gara 2 uno sfortunato contatto con un avversario lo toglieva dalla competizione dopo solo un giro dallo start. Un vero peccato per il forte driver del Team CRG Gamoto che aveva messo in pista tutta la grinta che lo contraddistingue e mirava ad un risultato di prestigio nell’affollata categoria 60 Mini.

 

Nicholas Pujatti:Proprio nel momento più importante del week end sono successe le cose più incredibili. Per colpa di contatti in cui sono sempre stato vittima ho dovuto dire addio ai miei sogni di gloria dopo un week end dove eravamo sempre a contatto con i primi. Peccato davvero perché questa volta ci credevo davvero. Ora però non bisogna abbattersi e puntare subito ad essere pronti per la prossima tappa di Adria. Grazie come sempre a tutti i miei sponsor 3T Tendaggi, Mobilclan e Freedom 2 Go.”

Per Pujatti ora dunque il prossimo impegno agonistico sarà sul tracciato dell’Adria Karting Raceway nell’ultimo week end di Luglio per la quinta tappa del Tricolore ACI Karting.